I programmi del prof. Gelfi su GNU/Linux

Siamo in moltissimi ormai ad utilizzare i programmi del professor Gelfi: Telaio2D, TraveConDWG e VCASLU.

Oltre ad essere degli ottimi strumenti didattici sono utili anche al professionista specialmente per la loro .

Fortunatamente i sistemi liberi GNU/Linux, FreeBSD e OpenBSD possono far girare i programmi destinati al noto sistema operativo proprietario a finestre (Windows per gli amici) grazie a Wine, ovvero Wine Is Not an Emulator ovvero il Vino Non è un Emulatore bensì uno strato di compatibilità.

Ora come al solito il diavolo stà  nei dettagli. Infatti fino a qualche anno fà i programmi d’installazione non giravano bene con Wine. Più correttamente bisognerebbe dire che non giravano affatto, perlomeno fino alla serie 1.4, che era disponibile in Ubuntu fino alla versione Saucy Salamander, la 13.10 rilasciata nell’ottobre 2013. Nel frattempo gli smanettoni programmatori del progetto wine non sono rimasti con le mani in mano ed ora posso annunciarvi con piacere che installare Telaio2D, TraveConDWG e VCASLU sulla vostra macchina GNU/Linux è facile e quasi senza difficoltà , una volta che avete messo i pacchetti giusti, ovvero Wine in versione 1.6 o superiore. Questa piccola guida è stata realizzata su una macchina Debian jessie ossia la versione attualmente “di testing”, con Wine in versione 1.6.2-8 e tutto ha funzionato bene. Questa stessa versione è dispobile in Ubuntu che ricordo essere derivata da Debian, a partire dalla versione trusty (14.04LTS).

Ora Linux arriva in tanti gusti e versioni. I comandi che vi propongo sono quelli per Debian e la scrivania che vedrete è quella di Gnome ma essenzialmente i passi sono gli stessi anche usando Ubuntu ed il suo Unity. I passi sono analoghi con qualsiasi distribuzione ed ambiente desktop come KDE o XFCE; con Fedora userete il comando rpm e yum((non uso Fedora da un bel po’)).

Per aiutare chi è appena arrivato nel mondo del pinguino ho preparato una piccola video guida:

  1. Installate i pacchetti wine e winetricks.
    1. Con l’interfaccia grafica selezionate l’applicazione “Pacchetti”, magari premendo il tasto “Windows” e scrivendo la parola “Pacchetti”. Scegliete il gestore di pacchetti Synaptic perchè quello di Gnome, chiamato (troppo) semplicemente “Software”gelfi-su-linux-01tende ad installare solo la versione a 64 bit di wine che non è sufficiente.
    2. Oppure se vi sentite un mago della console col comando “sudo apt-get install wine wine32 winetricks”
  2. Installate “MS Windows scripting 5.6” lanciando in una console il comando “winetricks wsh56” che serve per avere le finestre di dialogo per il salvataggio ed il caricamento dei datigelfi-su-linux-02
  3. Scompattate i pacchetti ZIP come fareste nel sistema a finestregelfi-su-linux-04 gelfi-su-linux-03
  4. Lanciate i vari “setup.exe”.
  5. Voilà !Schermata da 2014-07-09 00:05:58
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: